Flavia Marone, presidente di Castellinaria Festival internazionale del cinema giovane Bellinzona, ha aperto, martedì 9 aprile, l’assemblea ordinaria della 31. edizione dichiarandosi molto soddisfatta da quest’ultima edizione che ha dimostrato ancora una volta la coesione, l’armonia e l’entusiasmo del team. Una prima esperienza entusiasmante ed arricchente..

L’affluenza degli spettatori si è posizionata oltre le 12’000 presenze e i decentramenti hanno raggiunto oltre 2’000 spettatori.

Oltre alle proiezioni, il Festival ha proposto numerosi atelier legati alle due mostre allestite. Una a Villa dei Cedri la mostra sul cinema d’animazione svizzero in occasione dei 50 anni del GSFA e una a Espocentro sugli effetti speciali e la realtà virtuale.

È stata avviata un’ottima collaborazione con la New York Film Academy, che proseguirà anche in futuro.

La Cineteca di Milano ha organizzato un omaggio al cinema svizzero, richiedendo specificatamente una presenza targata Castellinaria; e a Bologna, in occasione del Children’s Book Fair, Castellinaria è stato invitato a presentare un programma cinematografico indirizzato ai giovani spettatori della Cinnoteca.

La 31. edizione del Festival si è chiusa praticamente in pari con delle entrate pari a CHF 416’040.- e delle uscite per 413’150.00. La ricerca di nuovi sponsor è un compito che il Festival porta avanti, così come l’elaborazione dei dossier relativi ai sostegni della Confederazione e del DECS. I sostegni istituzionali sono importanti e altrettanto lo sono quelli pubblici, ma il Festival deve contare anche sulle entrate del pubblico e si augura un futuro nel quale sempre più persone appassionate prendano la via di Castellinaria e eventualmente, ne diventino soci.

L’assemblea ha accettato il cambio di denominazione del Festival che diventa d’ora in avanti: Castellinaria – Festival del cinema giovane, così come l’adeguamento della tassa sociale che passa a CHF 50.- per le persone fisiche e a CHF 100.- per le persone giuridiche.

Aurelio Crivelli, responsabile della Piccola Rassegna e del contatto con le scuole, lascia il suo incarico dopo tantissimi anni, gli subentra Luca Botturi, formatore al DFA. Anche Maruska Mariotta lascia il suo incarico di responsabile dei decentramenti. Le succederà Francesca Negroni Berger, insegnante.

La 32. edizione di Castellinaria – Festival del cinema giovane avrà luogo dal 16 al 23 novembre 2019.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here