No, non è un altro film di super eroi, che Iddio c’è ne scampi. No, Wonder Wheel è il nuovo attesissimo film del prolifico figliol prodigo di New York Woody Allen.

Ambientato sempre nella sua cara patria natia, il suo quarantottesimo film (spero di aver contato correttamente) si svolge più precisamente a Coney Island, negli scintillanti anni Cinquanta. Sotto lo sguardo della grande ruota panoramica del titolo, una Kate Winslet cameriera si innamora del bagnino Justin Timberlake, aspirante commediografo, ed inizia un corteggiamento maldestro, osteggiato dall’iroso marito Jim Belushi, giostraio, e dalla figlia di lui, Juno Temple, inseguita da alcuni gangster dopo averne sposato uno ed essere fuggita. Tra le braccia del suo vero grande amore, New York, ecco Allan Stewart Königsberg mettere in scena una commedia amara ambientata lungo il boardwalk, dove l’onnisciente occhio della grande ruota panoramica osserva lo scorrere e l’intrecciarsi delle vite di Ginny, Mickey, Humpty e Carolina, intrappolati in questa realtà surreale e grottesca, dove i sottili intrecci psicologici di una grande famiglia sembrano voler rappresentare quelli di un piccolo mondo.

» leggi articolo completo su cinemany 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here