Quello che sentono, quello che toccano, quello che assaporano e quello che avvertono. Un gruppo di donne cieche si esprime sulle proprie vite. E soprattutto ognuna spiega il proprio modo di percepire la realtà senza la vista.

La camera vaga tra un cielo pieno di nubi, un mare mosso e un bosco, mentre le voci off raccontano le diverse esperienze da non vedenti. In questo modo la realtà – ai nostri occhi – cambia, viene ricostruita attraverso la loro percezione e la loro sensibilità.

È come essere protagonisti di una partita di tennis. Dove la pallina rimbalza da un campo (il loro) all’altro (il nostro), e acquista effetti strani e sorprendenti. Una pallina che però non si ferma mai.

La cecità ci fa vedere altro.

IN CONCORSO AL FLYING FILM FESTIVAL 2017

film di: Fatima Bianchi
Editing: Fatima Bianchi
Sound Design: Fatima Bianchi
durata: 15’

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here