Il rapporto tra la scienza e la natura, tra l’animazione e il cinema, tra il colore e il bianco e nero e tra due attrici dell’epoca del muto (Jenet Gaynor e Mary Pickford) con la realtà, sono il leitmotif di questo corto. Un collage, fatto a mano, di sequenze di antichi film e disegni che portano lo spettatore in un mondo strano, surreale. Un mondo in cui le api stanno al centro e tutto il resto gira intorno. Un po’ come l’ape regina con il suo sciame. Un mix di elementi costellati da suoni, anche sgradevoli, che dovrebbero rappresentare l’universo femminile. Ma il lavoro è riuscito solo a metà. Troppo astratto e simbolico. O forse questo mondo femminile è comprensibile solo alle donne…

Il film in una frase: un’alchimia che non c’è

VOTO: 4

legenda voto: da minimo 1 a massimo 6

SHARE

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY