Martedì 11 settembre prende il via al cinema Iride di Lugano, la stagione 2018/2019 del cineclub LuganoCinema93. La prima rassegna in programma è CINEBABEL BRASIL che propone un programma che spazia dal Cinema Novo degli anni ’60 ad opere recentissime, perlopiù inedite in Ticino. 
Il film che, a Lugano, apre la rassegna è DEUS EO DIABO NA TERRA DO SOLdi Glauber Rocha (1964), film che narra di un povero contadino del Nordeste, Manuel si unisce alla banda di un ambiguo santone, il “beato” Sebastião e finisce col prenderne il posto, diventando cangaceiro col nome di Satanás.

Seguiranno  Terra em transe sempre di Glauber Rocha, pietra miliare del Cinema Novo, Aquarius di Kleber Mendoça (2016), Como o nossos pais di Lais Bodansky (2017) e si concluderà con Mãe sò ha uma di Anna Muylaert (2016)
La rassegna successiva, in collaborazione con l’evento letterario PiazzaParola, si svilupperà attorno alla figura di Madame Bovary e alla lettura come passione prevalentemente femminile. Ad affiancare l’evento, quattro film iniziando da Ferrante Fever di Giacomo Durzi in prima svizzera, sul successo editoriale internazionale di Elena Ferrante, seguito dal Madame Bovary di Claude Chabrol che è probabilmente, insieme al film di Jean Renoir del ’34, la miglior versione della storia di Madame Bovary apparsa sullo schermo, proseguendo con La lectrice di Michel Deville nel quale la lettura è una tale passione che ne diventa un mestiere e finendo con la prima svizzera di A Quiet Passion, Terence Davies che ripercorre la vita di Emily Dickinson.
A concludere la prima parte della stagione ci sarà una rassegna dedicata alla regista franco-islandese Sólveig Anspach di cui verranno presentati Stormy Weather (2003), Back Soon (2008), Queen of Montreuil (2012), Lulu femme nue (2013), L’effetto acquatico (2016) per il quale ha ricevuto, a titolo postumo, il César per la miglior sceneggiatura.
La seconda parte della stagione è tuttora in preparazione ma di sicuro possiamo confermare la rassegna d’inizio anno che sarà dedicata a Richard Linklater e programmata dai quattro cineclub del Cantone.
Più ampie informazioni sono disponibili nel sito: www.luganocinema93.ch

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here