Tutti a Berlino, è iniziata la Berlinale: la prima manifestazione internazionale dell’anno dedicata al cinema. Una rassegna attesa e che sul cartellone presenta diverse stuzzicanti prime visioni e film in concorso. La partenza è stata promettente e musicale con Django di Etienne Comar. Una pellicola dedicata al musicista Django Reinhardt, chitarrista gitano di culto e che è lo spunto per parlare del rapporto dei Nazisti con i Rom. Infatti il film si focalizza su due anni tragici della vita del jazzista e cioè tra il 1943 e il 1945, in piena II Guerra Mondiale. Non mancano le anteprime di Trainspotting2 di Danny Boyle e il biopic diretto da Stanley Tucci sul nostro Alberto Giacometti, interpretato da Geoffrey Rush. Sempre restando in Svizzera anche la coproduzione elvetica I Am Not Your Negro, già in corsa per gli Oscar, sfilerà sul tappeto rosso della Berlinale.

In queste prime ore di festival sta ormai facendo il giro del mondo la foto che immortala l’incontro tra la cancelliera Angela Merkel e l’attore Richard Gere (in Germania per presentare La cena). Insieme per parlare dei problemi  del Tibet.

In questi giorni viene presentato anche Logan, l’ultimo arrivato dal mondo X-Man, che vede protagonista Hugh Jackman e Penalope Cruz con The Queen of Spain.

Da segnalare infine il programma di retrospettiva della Berlinale che va da Barry Lyndon di Kubrick a Maria Antonietta di Sofia Coppola.

Insomma, non manca proprio nulla. Quindi comprate un biglietto aereo e raggiungete quella che in questi giorni è la capitale del cinema mondiale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here