Di Redazione

Sicuramente è stato uno dei film più discussi degli ultimi mesi. Non tanto per quello che racconta, ma soprattutto per la presenza di Brad Pitt e Marion Cotillard. Una liaison sul set, che pare, sia pure stata la molla per la separazione dell’attore con Angelina Jolie.

Ma veniamo al regista che qualche anno di esperienza alle spalle ce l’ha. Robert Zemeckis un paio di film di successo li ha sfornati nella sua lunga carriera: da Forres Gump a Cast Away, passando per la trilogia di Ritorno al futuro e Chi ha incastrato Roger Rabbit.

Allied- Un’ombra nascosta, realizzato con un budget piuttosto alto da 85 milioni di dollari, è ambientato durante la seconda guerra mondiale e narra la storia d’amore tra l’americano Max Vatan e la bella francese Marianne Beausejour, due spie assassine, in missione segreta a Casablanca nel 1942 per uccidere un ufficiale tedesco. Durante la missione si innamorano e si sposano, ma la loro storia si interrompe quando Max Vatan scopre un segreto terribile sul conto della moglie.

Il gioco di ruoli è pericoloso e non risparmia proprio nessuno. La trama confonde e non risparmia lo spettatore. Il racconto di un amore appassionante la cui ricompensa dovrebbe essere la salvezza dall’orrore della seconda guerra mondiale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here